Menu:

Latest news:

Prossimo appuntamento:

Domenica 27 aprile
ore 17:00 a Santa Francesca Romana.

Staremo insieme per preparare i viveri raccolti e per conoscerci meglio.

le altre date:
l'ultima domenica del mese...

Puoi scaricare le informazioni da diffondere tra gli amici. clicca qui

More info:

Scrivi a: info@omgroma.com

Links:

Sito Ufficiale
Don Bosco 3A
5x1000 DB3A
Rifugi OMG
Carta a mano.

MartiriDellaCarità:
P. Daniele Badiali
Giulio Rocca

PERCHÈ? PER CHI?

La crescente richiesta di viveri ci ha spinto, come famiglie vicine all’OMG, ad iniziare la raccolta di 1 kg di viveri al giorno che serviranno per:

- pagare parte del salario della povera gente (operai, padri di famiglia);
- offrire gratuitamente pasti nelle case di accoglienza, negli ospedali e nelle scuole;
- donarli ai più poveri tra i poveri: anziani, diversamente abili, orfani, fino ad interi villaggi quando per poca o troppa acqua il raccolto va in rovina.

COME? ...MA TUTTI I GIORNI?
E DOVE LI METTO?

Ogni giorno apri la tua dispensa, metti da parte 1 kg di viveri a tua scelta (poco più o poco meno) e riponilo in una cesta.
Passeremo a ritirarli e/o ci troveremo insieme per prepararli.

PER INFO ?

Per informazioni, per dirci che sei dei nostri e per metterci d’accordo per il ritiro: 1kgalgiorno@omgroma.com
siamo un insieme di famiglie che credono in questa avventura.

I viveri vengono poi spediti da Roma circa 3 volte l’anno con dei containers. In Perù i nostri amici ricevono i containers e curano il trasferimento nelle nostre case sulla Sierra.
Per questo motivo devono essere prodotti non deperibili e con lunga scadenza, cioè:

MA È DAVVERO UTILE? Si. Anche se per noi è difficile immaginare che c’è ancora qualcuno che mangia non più di una volta al giorno o che non mangia affatto.

 

...una bella lettera dal Perù...

 

Care famiglie,

chiediamo un kilo di viveri al giorno

da aggiungere ogni sera in una cesta quando la famiglia è riunita. La proposta è valida certamente anche per chi non è cristiano o per chi ha smarrito la fede e comunque ha il cuore buono e vuole essere generoso. Se fatto insieme ai figli, la perseveranza di ripetere questo gesto li educa alla generosità verso chi è più sfortunato di loro.

I vostri viveri, serviranno per le mense dei nostri operai ed anche come paga per il loro lavoro di poveri campesinos che vivono solamente del poco che dà la terra.

I viveri poi servono per dar da mangiare a migliaia di bambini dell’oratorio che si riuniscono il sabato per costruire gratuitamente le case dei più poveri e la domenica per celebrare il giorno del Signore; oppure per le centinaia di ragazzi scelti tra i più poveri che vivono nelle nostre case imparando un mestiere.

Inoltre li regaliamo alle persone anziane sole, spesso malate, che visitiamo e aiutiamo costantemente. La lista sarebbe molto lunga...

Mettere via ogni giorno un kg di pasta, riso, ecc. serve a ricordare che i poveri ci sono tutti i giorni, che la povertà del mondo non è solo un problema da demandare alle organizzazioni internazionali perchè lo risolvano, ma è anche un richiamo a una questione posta alla coscienza di ognuno.

Nelle nostre case in Perù ogni giorno bussano alla porta centinaia di poveri per chiedere un pò di viveri; ogni giorno anche per noi è lo stesso problema di coscienza. Regalo? Non regalo? Con quale criterio distribuire sapendo che i magazzini dei viveri si svuotano tanto velocemente?

A me pare giusto che ognuno si senta chiamato personalmente a dare una risposta come se i poveri bussassero alla porta di casa sua o meglio alla porta del suo cuore.

 Vuoi provare ad essere buono anche oggi?

Forse davvero può far bene anche a te liberarti un pò dei tuoi beni.

Ringrazio fin da ora tutti gli amici a nome dei poveri che godranno i frutti delle vostre rinunce; dovreste vedere la gioia dei bambini quando ricevono questi chili di provvidenza! Anche per tanti fratellini che aspettano a casa sarà un giorno di festa...

 

Con affetto e amicizia P.Lorenzo